In evidenza

SOGNI DI BELLEZZA

L'iniziativa SOGNI DI BELLEZZA avvia, nell'Arcidiocesi di Palermo, un percorso comune e sinergico tra diversi Uffici pastorali: Beni Culturali, Sport e Tempo Libero, Pastorale sociale e del Lavoro, Pastorale Giovanile e Caritas Diocesana e gli operatori culturali/turistici. Un segno di ripresa per una comunità che vuole guardare al futuro con speranza.

"Itinerarium Rosaliae"

Firmata la convenzione “Itinerarium Rosaliae” che sancisce il riconoscimento della dimensione religiosa e spirituale del percorso naturalistico progettato dalla Regione Siciliana e che si snoda dal Santuario di Monte Pellegrino all’Eremo della Quisquina, attraversando il territorio di 14 comuni dell’entroterra siciliano, tra parchi e riserve di impareggiabile bellezza.
Vengono attraversate le aree naturalistiche di Monte Cammarata, Monte Carcaci, Monti di Palazzo Adriano e Valle del Sosio, Monte Genoardo e Santa Maria del Bosco, Bosco della Ficuzza, Rocca Busambra, Bosco del Cappelliere, Gorgo del Drago, Serra della Pizzuta, Monte Pellegrino e il Parco dei Monti Sicani.
L’intesa è stata raggiunta con la firma di una convenzione nella splendida cornice del Salone Filangeri del Palazzo Arcivescovile di Palermo, alla presenza del governatore Nello Musumeci. A sottoscrivere l’accordo, da una parte, gli assessori ai Beni culturali Alberto Samonà, all’Agricoltura Edy Bandiera, al Territorio e ambiente Toto Cordaro e al Turismo Manlio Messina, dall’altra, gli arcivescovi di Palermo mons. Corrado Lorefice, di Agrigento il cardinale Francesco Montenegro, di Monreale mons. Michele Pennisi e dall’eparca di Piana degli Albanesi, mons. Giorgio Demetrio Gallaro, il Direttore dell’Ufficio Beni Culturali dell’Arcidiocesi di Palermo mons. Giuseppe Bucaro e l’Officina Territoriale “Itinerarium Rosaliae” del Progetto Policoro che hanno condiviso e condotto le azioni propedeutiche alla stesura della Convenzione.


Team Turismo - Progetto Policoro Arcidiocesi di Palermo


E' una iniziativa pastorale, all'interno della Equipe del Progetto Policoro - Arcidiocesi di Palermo, al servizio delle Comunità Parrocchiali per essere Chiesa nel territorio ed avviarne con le stesse un processo virtuoso di conoscenza, promozione e valorizzazione con l'obiettivo che attraverso l'offerta di servizi turistici e culturali si possano creare opportunità di lavoro soprattutto per i giovani.

Perché il Turismo nel territorio della Città metropolitana di Palermo sia una risorsa strategica per il suo sviluppo economico e sociale è necessario che la Città acquisisca e maturi una "vocazione turistica" fatta di attenzione e premura verso l'ospite che viene a visitarci e di volontà a mettersi insieme, ognuno con le sue competenze e le sue capacità, per realizzare quello che dovrebbe essere un vero e proprio sistema di accoglienza turistica.

Non è responsabilità solo della Pubblica Amministrazione e degli Operatori di settore ma, anche e forse ancor prima, di ogni cittadino dover rendere la città accogliente e vivibile e tra questi noi cristiani incapaci come siamo, spesso, di vivere e presentare Cristo incarnato.

L'impegno primo quindi del team di lavoro del Progetto Policoro dedicato al turismo è quello pastorale della evangelizzazione e della promozione umana che obbligherà ad iniziative e percorsi educativi che abbiano a tema il rispetto della dignità della persona umana e quindi della legalità e della giustizia, la cura della relazione e la ricerca del bene comune.

Un impegno per i giovani

Una città a vocazione turistica è necessaria per costruire e dare opportunità di lavoro ai giovani, la cui mancanza mortifica ed avvilisce in loro la speranza di costruirsi un futuro non solo professionale ma anche e soprattutto umano come il farsi una famiglia

L'itineraio arabo normanno patrimonio dell'umanità

Aiuta in tutto questo la recente dichiarazione da parte dell'UNESCO di alcuni monumenti di Palermo "Arabo Normanno" quale patrimonio universale dell'umanità.

Il turismo relazionale di comunità

Il "team Turismo e cultura" partecipa, promuove e sviluppa reti sistemiche di comunità finalizzate alla costruzione nel territorio di una offerta di Turismo relazionale in cui operatori di servizi ed utenti " al di là di un mero orientamento alla vendita, fanno proprio un atteggiamento di sentita e condivisa ospitalità che recuperi il gusto di far scoprire la bellezza e la peculiarità del proprio patrimonio storico, artistico, folkloristico, eno-gastronomico e soprattutto d’umanità; ed in cui gli utilizzatori da semplici consumatori finali, diventano soggetti generatori di valore, protagonisti possibilmente chiamati a completare attivamente la stessa offerta turistica; ... turismo  occasione di relazione che arricchisce di essere, più che di avere" (MARCANTONIO RUISI - PER UN TURISMO RELAZIONALE: OPPORTUNITÀ E CRITICITÀ DI SVILUPPO).

Le linee di azione del team Turismo e cultura:

• Costituzione delle Officine Territoriali

Sono lo strumento strutturale e metodologico che il team ha individuato essere utile e necessario per valorizzare e promuovere il turismo, in special modo quello religioso, in un territorio facendo sistema con le risorse che lo stesso riesce ad esprimere.

L'intendimento è quello di sollecitare e sostenere la costituzione di "officine territoriali" a livello di Vicariati/zone parrocchiali e/o aree tematiche.

Sono già state istituite:

L'Officina territoriale "Itinerario Arabo - normanno, Albergheria, Capo e Danisinni"

L'Officina territoriale: "Favorita, Monte Pellegrino e costa Nord occidentale"

Nella sezione dedicata nel sito notizie sulle officine e sulle loro attività ed iniziative >>

In evidenza


La Giunta Regionale approva la Convenzione per l' "Itinerarium Rosaliae"

La Giunta Regionale ha approvato la Convenzione che sarà stipulata tra la Regione Siciliana e le Diocesi di Palermo, Monreale, Agrigento e l’Eparchia di Piana degli Albanesi per il riconoscimento dell’ “Itinerarium Rosaliae” quale cammino religioso, assimilabile al Cammino di Santiago e agli altri cammini religiosi già esistenti sul nostro territorio nazionale, affinché il cammino del pellegrino possa diventare un viaggio interiore, un incontro con il mistero dell’esistenza nel segno della fede.
I firmatari della Convenzione, alla cui stesura hanno dato un significativo contributo l’Officina Territoriale “Monte Pellegrino, Favorita, Costa nord- occidentale ed Itinerarium Rosaliae” del Progetto Policoro e l’Ufficio Beni culturali dell’Arcidiocesi di Palermo conducendo tutte le azioni propedeutiche, partecipando ai tavoli istituzionali e predisponendo in collaborazione col Dipartimento dello Sviluppo Rurale e Territoriale tutta la programmazione relativa alle reti di collaborazione territoriale e tutte le azioni di comunicazione, si propongono, al contempo, di:

  • promuovere ed operare perché l’itinerario sia laboratorio di impegno creativo sotto il profilo lavorativo e della crescita sociale favorendo la promozione, valorizzazione e fruizione di Aree Naturali Protette, Parchi e Riserve, Beni culturali ed ecclesiali ed aree interne non contemplate dai circuiti tradizionali esistenti lungo tutto il percorso;
  • contribuire a far nascere filiere legate all’agricoltura, all’artigianato, alla ricettività, all’accoglienza e all’accompagnamento religioso, turistico, naturalistico, alla ristorazione ed in generale all’occupazione qualificata per i giovani, a nuovi modelli di coesione, che siano forza dissuasiva per quanti di loro abbandonano la terra natia.
    Progetto Policoro Arcidiocesi di Palermo

• Sostegno per la creazione di impresa turistica e/o culturale

Il "team turismo" affianca all'Animatore di Comunità nel servizio del "Centro di animazione territoriale" per la creazione imprese a vocazione ed indirizzo turistico/culturale. I giovani vengono guidati e sostenuti nel verificare la fattibilità e la sostenibilità dell'impresa, quindi accompagnati alla sua costituzione e nell'avvio delle attività.

Il progetto Policoro per sostenere i giovani a creare impresa si fa promotore della diffusione delle misure messe in atto da Enti Pubblici e Privati a favore dell'impresa giovanile e li accompagna e li supporta nel verificarne la possibilità di accesso e nella preparazione della documentazione richiesta.

• Realizzazione e promozione di iniziative ed eventi

II Progetto Policoro mette a disposizione, nelle pagine di questo sito un servizio di banca dati quale servizio offerto operatori ecclesiali, culturali e turistici per progettare, organizzare e rendere operativi cammini per intessere e vivere "relazioni", anche per lo spazio di una visita, con il territorio diocesano e le sue ricchezze, prime tra queste l'umanità che in esso vive ed opera.

banca dati del Territorio Diocesano >>


Palermo è ricca di risorse che possono arricchire una "offerta di fruibilità turistica", purtroppo spesso non vengono ne conosciute ne viste come tali. Ogni risorsa non utilizzata è una opportunità di lavoro persa. L'intendimento del Progetto Policoro è quindi, per contribuire a creare opportunità di lavoro, la valorizzazione di tutte le risorse monumentali, artistiche, paesaggistiche, di cultura e tradizione popolare, tra cui quella enogastronomica, di cui il territorio Diocesano è ricco, progettando e suggerendo itinerari secondo le diverse chiavi di lettura che esse permettono. Nelle pagine di questo sito dedicate agli itinerari turistici proponiamo percorsi legati al cosiddetto "turismo religioso" nei passi di S. Rosalia, di Padre Pino Puglisi e delle testimonianze dell'impegno cristiano nel sociale in Diocesi. Suggeriamo e proponiamo percorsi di visita che attraverso la visita dei monumenti consentano di ripercorrere la storia ed il cammino di fede del popolo palermitano

Itinerari di visita >>


La partecipazione agli eventi è oggi una delle motivazioni più sentite tra quelle che spingono a muoversi da casa ed a mettersi in relazione con un territorio, la sua storia, la sua cultura, le sue tradizioni. L'impegno è a contribuire sia alla promozione di quelli che già scandiscono la vita delle nostre Comunità mettendole in relazione tra loro e con la valorizzazione del territorio, che alla progettazione ed alla realizzazione di nuovi.

In queste pagine proponiamo di vivere gli eventi tradizionali (ricorrenti) della devozione popolare con il culto a S. Rosalia, ai Santi Protettori dei diversi Paesi, Borghi, Quartieri e Contrade e delle grandi ricorrenze del calendario liturgico: Il Natale e la Pasqua e quelle promosse o partecipate dal Progetto Policoro

Manifestazioni ed eventi ricorrenti >>

Il Team Cultura e Turismo del Progetto Policoro mette anche  a disposizione della Comunità Diocesana e della Città l'elenco aggiornato dei

Le informazioni sono tratte o dalle loro segnalazioni nella pagina FaceBook del Progetto Policoro - Arcidiocesi di Palermo o dai loro canali web ufficiali: siti e pagine FB.

Il programma aggiornato degli eventi Turistico culturali in Diocesi >>


Costruire relazioni e partecipare a reti sistemiche

Promuovere tra i cittadini il senso di "una città a vocazione turistica" e valorizzare i territori per la loro promozione turistica al fine di consolidare il lavoro che c'è e crearne delle nuove opportunità richiede il contributo di tanti e che le singole funzioni competenze siano organizzate strutturare in una rete sistemica. Contribuire a che ciò possa realizzarsi è finalità ed impegno costituente del "team turismo" del Progetto Policoro - Arcidiocesi di Palermo. Il team già collabora con Istituzioni ed Enti Pubblici, Associazioni, Gruppi organizzati e Imprese, Istituzioni ed Enti Pubblici, Associazioni e gruppi organizzati e Imprese.

Contatti

Tommaso Calamia, coordinatore del team, tel. 3512064878