Il circuito percorre il cammino di fede del Popolo di Dio che sta in Palermo, dalle poche testimonianze che sono a noi pervenute dalla prima Cattedrale, alle sensibilità spirituali del tempo medioevale, arabo normanno e gotico, passando, quindi, per il rinnovamento umanistico del periodo rinascimentale alla celebrazione della gloria della Religione del periodo barocco fino al neoclassicismo delle linee architettoniche della Cattedrale come è a noi pervenuta.  "Il tutto in sintesi esposto nel museo diocesano locale con profusione di pitture, sculture e arti decorative" (dal sito "il genio di Palermo").

L'acquisto del biglietto di ingresso ad uno dei monumenti consente di godere uno sconto sui tickets di ingresso a tutti gli altri.

Emergenza covid19

I siti del "Circuito del Sacro" che riaprono alla fruizione turistica si attengono alle linee guida emanate dalla Regione Siciliana per il contrasto alla diffusione del contagio da covid19, è quindi richiesto al visitatore:

  • Non accedere al sito se la propria temperatura corporea è superiore a 37,5 °C.; 
  • Indossare la mascherina;
  • rispettare il "distanziamento fisico tra persone" di almeno un metro;
  • rispettare la pianificazione degli accessi predisposta dal gestore:
  • provvedere alla igiene delle mani utilizzando i dispensatori di soluzioni idro-alcoliche rese disponibili dal gestore del sito all'ingresso:
  • rispettare i percorsi e tutte le limitazioni di accesso ad aree indicati dal gestore del sito attraverso cartelli informativi e/o dissuasori;
  • tenere, comunque un comportamento responsabile per il rispetto della propria salute e di quella altrui.

I Monumenti che partecipano al circuito del sacro:

Chiesa Cattedrale

 

E' monumento icona della Città di Palermo. E' stata costruita dal normanno  Gualtiero Offamilio, Arcivescovo di Palermo, nel 1185, modificando la Cattedrale del 600 già trasformata in moschea dagli Arabi. Tra il 1781 ed il 1801, su progetto di Ferdinando Fuga, è stato aggiunto il transetto e la Cupola e ristrutturato l'interno in stile neoclassico. Dal 2015 fa parte dell'ITINERARIO ARABO NORMANNO dichiarato dall’UNESCO "PATRIMONIO DELL’UMANITA". Scheda descrittiva >>

C.so Vittorio Emanuele - Palerno -  ▼ Google Maps >>  - contatti e sito WEB

Riaperta alla visita turistica

orari di apertura e costo ticket di ingresso >>

Gestore: Parrocchia Maria SS. Assunta Cattedrale di Paler

Chiesa di S. Caterina D'Alessandria

 

E' stata eretta tra il 1566 ed il 1596. L'interno decorato con un apparato decorativo tipico del Barocco fiorito è strutturato in un'unica navata con tre cappelle per lato. Annesso alla Chiesa è il monastero, esempio di "architettura alla Maniera" raccolto attorno al prezioso chiostro. Sono state recuperate e proposte ai visitatori, nei locali della dolceria, le antiche ricette di dolci delle Suore.  Scheda descrittiva>>

Piazza Bellini, 2 - Palermo -  ▼ Google Maps >> - contatti e pagina FB >>

Riaperta alla visita turisti

orari di apertura e costo ticket di ingresso  >>

Gestore: Rettoria Chiesa di S. Caterina D'Alessandria

Chiesa della Concezione

 

Immersa nel  mercato popolare del Capo, è uno degli esempi più alti del Barocco fiorito palermitano. La prima chiesa costruita nel 1576 ha subito diversi interventi di ristrutturazione e decorativi fino al 1791 . Notevoli i paliotti degli altari ai lati dell'unica navata realizzati con la tecnica dei marmi mischi.  Sull'altare centrale è la pala di Pietro Novelli dedicata alla Immacolata Concezione. - Scheda descrittiva >>

Via Porta Carini, 38 - Palermo - ▼ Google Maps >> - contatti e  pagina FB >>

Riaperta alla visita turistica

sabato e domenica dalle ore 09 alle 13 - ticket 2 euro ingresso Chiesa e 2 euro ingresso Coro

Gestore: Parrocchia S. Ippolito

Chiesa del Gesù - Casa Professa

 

Fa parte della Casa Gesuitica. La sua costruzione iniziata nel XVI secolo si è conclusa nel 1636. Quasi rasa al suolo dai bombardamenti della seconda guerra mondiale è stata ricostruita e riportata all'antico splendore di capolavoro del Barocco fiorito siciliano. Il suo interno è articolato in tre navate riccamente decorate con marmi mischi, affreschi e preziosi dipinti. Nel Museo sono raccolte  molte delle opere d'arte provenienti dalla chiesa. - Scheda descrittiva >>  

Piazza Casa Professa - Palermo - ▼ Google Maps >> - contatti e sito WEB >>

Riaperta alla visita turistica

la chiesa è aperta alla visita dal lunedì al sabato dalle ore 07 alle 12 con ingresso libero, il museo è visitabile su appuntamento e ticket

Gestore: Vivi a Palermo

Palazzo Alliata Villafranca

 

Francesco Alliata lo costruì nel 1649; danneggiato dal terremoto del 1751 fu ricostruito ed ampliato (1752 - 1758). Rimaneggiamenti in stile neoclassico furono operati nel 1800 ed in stile neogotico alla fine XIX secolo. Il piano nobile che si estende per tutta la lunghezza del palazzo, fastosamente decorato da maioliche, stipiti e cornici intagliati e dorati, stucchi ed affreschi,  ospita una collezione d’arte di notevole pregio storico ed artistico tra cui la celebre Crocifissione di Anton Van Dyck, le due grandi tele di Matthias Stom e l’Annunziata di Pietro Novelli. Scheda descrittiva >>   

Piazza Bologni, 20 - ▼ Google Maps >> - Contatti e sito WEB >>

orari di apertura e ticket di ingresso >>

Riaperto alla visita turistica

Gestore: Associazione Palazzo Alliata di Villafranca ONLUS

Museo Diocesano

 

E' stato aperto nel 1927 per volere del Cardinale Alessandro  Lualdi. Attraversando le 15 sale dell'attuale Museo, riaperto nel 2003 per volere del Cardinale Salvatore De Giorgi, il visitatore  ha la possibilità di percorrere 8 secoli del cammino di fede del popolo palermitano, dal XII al XIX secolo, come testimoniato dalle opere di pittura, scultura ed arte decorativa che provengono dalle Chiese chiuse al culto.

Via Matteo Bonello, 2 - Palermo - ▼ Google Maps >> - contatti e sito WEB >>

Chiuso per lavori in corso

Gestore: Arcidiocesi di Palermo

Chiesa dell'Angelo Custode

 

La Congregazione del Santo Angelo Custode, detta degli «Staffieri» costruì una prima chiesa nel 1699, sulla quale negli anni successivi ne vene edificata una più grande, in stile post barocco, nella forma dell'aula oratoriale. Oltre alla tele di G. Martorana e M. Cimino di notevole interesse è la balconata del "coro", di legno intagliato e dipinto, del XVIII sec. La prima chiesa è stata trasformata in cripta. - Scheda descrittiva

Vicolo San Mercurio - Palermo - ▼ Google Maps >> - contatti e sito WEB >>

Orari di apertura, modalità di visita e costo ticket di ingresso >>

Gestore: ASSOCIAZIONE CULTURALE ARCHIKROMIE – IMPRESA CULTURALE

Oratorio di San Mercurio

 

L’oratorio di San Mercurio fu costruito nel 1557 dalla Compagnia della Madonna della Consolazione in San Mercurio. Ha la forma dell'aula oratoriale con le pareti decorate a stucco da Giacomo Serpotta. Di notevole pregio ed interesse il pavimento maiolicato realizzato tra il 1714 ed il 1715. - Scheda descrittiva

Vicolo San Mercurio - Palermo - ▼ Google Maps >> - contatti e sito WEB

Orari di apertura, modalità di visita e costo ticket di ingresso >>

Al momento chiuso

Gestore: Associazione Amici dei Musei Siciliani

Torre di S. Nicolò di Bari

 

Edificata nel XIII secolo nel quartiere Albergheria quale torre di difesa con funzioni di avvistamento e trasmissione, svolge le funzioni di torre campanaria della chiesa di San Nicolò a cui è attaccata. E' strutturata in quattro livelli e dalla sua sommità è possibile godere uno dei più bei panorami della Conca d'oro, di Palermo e del suo golfo. Era nota quale torre dell'orologio perché nel 1518 vi fu istallato un orologio, soppresso nel restauro del XX sec., che batteva la cosiddetta "cistiddana" per avvertire gli artigiani della fine della giornata lavorativa. - Scheda descrittiva

Via Nunzio Nasi 18 - Palermo - ▼ Google Maps >> - contatti e sito WEB >>

Orari di apertura, modalità di visita e costo ticket di ingresso >>

Al momento chiusa

Gestore: Cooperativa Terradamare

Chiesa di S. Chiara

 

Chiesa e Convento di S. Chiara costruiti intorno al  1344 sono stati modificati tra il 1678 ed il 1726 su progetto di Paolo Amato e Nicolò Palma. All'interno ad unica navata sugli altari laterali sono preziose tele  a secondo i progetti di Paolo Amato del XVIII sec. (Sozzi, Serenario, Borremans). Di notevole pregio l'altare centrale e gli affreschi di Martorana, Grano e Fumagalli. Seicentesco è il campanile decorato con intagli sulla pietra. Del complesso monumentale fanno parte anche le fortificazioni puniche riportate recentemente alla luce.  - Scheda descrittiva

Piazza S. Chiara 11 - Palermo - ▼ Google Maps >> - contatti e sito WEB >>

Orari di apertura, modalità di visita e costo ticket di ingresso >>

Al momento chiusa

Gestore: Cooperativa Terradamare

Chiesa del SS. Salvatore

 

La prima costruzione di chiesa e monastero basiliano risale al XII sec. La tradizione vuole che S. Rosalia, abbandonata la casa paterna, sia stata accolta dalle suore nel loro ordine come attesta una pergamena ritrovata. La chiesa a noi pervenuta è quella progettata da Paolo Amato che le diede una forma ellittica in una struttura dodecagonale chiusa in alto da una maestosa cupola con un camminamento interno da cui si può godere il panorama di Palermo a 360°. L’interno è riccamente decorato con marmi policromi, stucchi e affreschi. - Scheda descrittiva

Via dell’Immacolatella, 5 – Palermo - ▼ Google Maps >>  - contatti e sito WEB

Orari di apertura, modalità di visita e costo ticket di ingresso >>

Al momento chiusa

Gestore: Associazione Amici dei Musei Siciliani

Chiesa di San Cataldo

 

Costruita, come cappella privata del suo palazzo, dall' Ammiraglio del Regno Normanno, Majone da Bari, è stata isolata a Chiesa in seguito al restauro di Patricolo nel 1882. Di grande impatto scenografico l'esterno con le tre cupole  sul tamburo a forma di parallelepipedo che chiude in alto la costruzione. L'interno a pietra a vista riproduce l'impianto classico delle chiese normanne.
L’arcidiocesi ha affidato la chiesa alla sezione di Palermo dell’Ordine Equestre del Santo Sepolcro di Gerusalemme. - scheda descrittiva

Piazza Bellini - Palermo - ▼ Google Maps

Chiusa al momento
Oratorio di San Lorenzo

 

L’oratorio fu costruito intorno al 1569 dalla Compagnia di San Francesco d’Assisi, ha la forma dell'aula oratoriale con le pareti decorate a stucco da Giacomo Serpotta, che qui realizzò il suo capolavoro. Sull'alare centrale è stata posta la splendida Natività di Caravaggio, trafugata nel 1969 e non più ritrovata. Al suo posto oggi una fedelissima riproduzione in stampa ad altissima definizione. - Scheda descrittiva

Via dell’Immacolatella, 5 – Palermo - ▼ Google Maps >>  - contatti e sito WEB

Orari di apertura, modalità di visita e costo ticket di ingresso >>

Al momento chiuso

Gestore: Associazione Amici dei Musei Siciliani

Chiesa di San Matteo

 

La chiesa è stata eretta nel 1632 dall’Unione dei Miserenimi. In stile barocco sia l'esterno, su progetto di  Gaspare Guercio e Carlo D’Aprile, che l'interno a croce latina e tre navate, su progetto di Mariano Smeriglio. All'interno, rivestito alle pareti da tarsie marmoree, sono custodite opere di Pietro Novelli, Filippo Paldini, Giuseppe Testa ed altri autori del XVII sec. L'incrocio tra navata centrale e transetto è sormontato da una elegante cupola affrescata da Vito D'Anna. - Scheda descrittiva

Corso Vittorio Emanuele – Palermo - ▼ Google Maps >>  - contatti e sito WEB

Orari di apertura, modalità di visita e costo ticket di ingresso >>

Al momento chiusa

Gestore: Associazione Amici dei Musei Siciliani

Chiesa di S. Maria della Catena

 

La chiesa di Santa Maria della Catena costruita nei primi anni del Cinquecento sopra un’alta gradinata, è cosi chiamata perché alla sua parete esterna era uno dei capi della catena che chiudeva il porto di Palermo. Attraverso un legante portico di stile gotico catalano si accede all'ampia aula assembleare riccamente decorata ed arricchita agli affreschi di Olivio Sozzi. - Scheda descrittiva

Piazzetta delle Dogane, 1 - Palermo - ▼ Google Maps >>  - contatti e sito WEB

Orari di apertura, modalità di visita e costo ticket di ingresso >>

Al momento chiusa

Gestore: Associazione Amici dei Musei Siciliani

Chiesa di S. Maria del Piliere

 

La Chiesa di Santa Maria del Piliere fu fondata intorno alla metà del 1500 dalla nobildonna palermitana Giulia De Panicolis nello stesso luogo dove, scavando un pozzo, nel mandamento Castellammare, era stata rinvenuta una statua lignea della Vergine sopra un “pileri” (termine siciliano con significato di “pilastro”). Da ammirare il ricco portale di ingresso e gli affreschi realizzati da Vito D’Anna. - Scheda descrittiva

Piazzetta delle Dogane, 1 - Palermo - ▼ Google Maps >>  - contatti e sito WEB

Orari di apertura, modalità di visita e costo ticket di ingresso >>

Al momento chiusa

Gestore: Associazione Amici dei Musei Siciliani

Oratorio del SS. Rosario

 

E' stato costruito, adiacente all'abside di San Domenico, intorno al 1574 dalla Compagnia del S. Rosario in San Domenico. Un ampio vestibolo immette nell'ampia aula dell'oratorio decorata a stucco da Giacomo Serpotta ed affrescata sulla volta da Pietro Novelli. Sull'altare centrale è posta la grande pala i cui è raffigurata la Madonna del Rosario con i Santi domenicani (Domenico, Vincenzo Ferrei, Caterina da Siena) e le Sante Patrone di Palermo (Rosalia, Agata, Oliva, Cristina, Ninfa)  .  - Scheda descrittiva,

Via Bambinai - Palermo - ▼ Google Maps

Chiuso al momento

Gestore:

Oratorio di Santa Cita

 

Costruito nel 1686 dalla Compagnia del Rosario in S. Cita, si sviluppa in un'ampia ed unica sala, luogo degli incontri della Compagnia e delle celebrazioni liturgiche.  Le pareti sono state splendidamente decorate a stucco da Giacomo Serpotta con scene in cui sono riprodotti i misteri del Rosario. Famoso il grande riquadro, sulla parete opposta all'altare centrale, in cui è raffigurata la vittoria a Lepanto della flotta cristiana assistita dalla Madonna del Rosario. Sull'altare centrale è posta la tela con la Madonna del Rosario di Carlo Maratta - Scheda descrittiva

Via Valverde, 6 - Palermo - ▼ Google Maps >> - contatti e sito WEB

Chiuso al momento

Gestore: "Il Genio di Palermo"

Chiesa dell'Ammiraglio (Chiesa Martorana) (dell'Eparchia di Piana degli Albanesi)

Piazza Bellini - Palermo - ▼ Google Map

Al momento apre la mattina per i fedeli - chiusa alla visita turistica
Basilica di SS, Trinità La Magione

Via Magione, 44 - 90133 Palermo - ▼ Google Maps

Museo Diocesano di Monreale e Cappella del Rosario

Via Arcivescovado, 8, 90046 Monreale PA - ▼ Google Maps